giovedì 13 luglio 2017

RECENSIONE REVIEW PARTY: PAPER PRINCE DI ERIN WATT

Buongiorno readers,
torno nuovamente a parlarvi del libro più discusso dell'anno, Paper Princess, questa volta però vi parlerò del secondo volume Paper Prince che, posso dire a gran voce, conferma la bravura delle due autrici.  

PAPER Prince
di Erin Watt

Genere: Romance
Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: € 17,90 (ebook € 8,99 )
Pagine: 346
Uscita: 27 Giugno 2017

Ella non sa dire se la sua vita fosse migliore o peggiore prima che Callum Royal la trovasse. Ma una cosa è certa: da quando è piombata in casa Royal come un tornado, per lei è cambiato tutto. Scuola privata, feste e vestiti costosi. Con la sua grinta e la sua schiettezza, è riuscita persino a vincere l'ostilità dei fratelli Royal, a conquistare il loro rispetto e il loro cuore - in particolare quello di Reed. Il più imperscrutabile dei cinque. Bello, ricco e popolare, Reed ha tutto. Le ragazze fanno la fila per uscire con lui e i ragazzi lo rispettano. Eppure, nulla e nessuno sembra importargli. Perché i Royal sono così: non sono facili ai sentimenti, piuttosto li seppelliscono, fingendo che niente li sfiori. Con Ella, però, per la prima volta dopo la morte della madre, Reed ha permesso a se stesso di lasciarsi andare alle emozioni. Ma il suo mondo crolla quando, dopo una discussione, Ella scompare. Con il cuore a pezzi, e senza lasciare traccia. D'altronde è abituata a scappare e rifarsi una vita ripartendo ogni volta da zero. Tutti incolpano Reed per quella fuga, i suoi fratelli lo odiano e, se possibile, lui odia se stesso ancora di più. Ed è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ritrovarla. Ma, se anche ci riuscisse, sarebbe in grado di riconquistare il suo cuore?

La Serie "The Royals è così composta:"

(The royals #1) Paper Princess (recensione QUI)
(The royals #2) Paper Prince
(The royals #3) Paper Palace

(The royals #3.5) Tarnished Crown 
(The royals #4) Fallen Heir 
(The royals #5) Cracked Kingdom

RECENSIONE

Sono una Bimba Minkia? E si in questo caso lo ammetto... ma che ci posso fare se la serie di Erin Watt (lo pseudonimo di due autrici americane Elle Kennedy e Jen Frederick) mi ha letteralmente stregato? Se Paper Princess lo avevo adorato infatti, Paper Prince, il continuo di questa discutissima serie, ha superato di gran lunga ogni mia aspettativa.
In questo secondo capitolo, vediamo finalmente svelati gran parte dei segreti che aleggiano intorno alla famiglia Royal ma allo stesso tempo, ne affiorano altri che, troveranno sicuramente una soluzione in Paper Palace.

Dopo uno straziante cliffhanger che ci ha fatto desiderare di strangolare ben due persone con l'inevitabile fuga di Ella, Reed deve fare di tutto per ottenere il suo perdono.
D'altro canto Ella, riportata nuovamente in casa Royal, dovrà fare i conti con un cuore spezzato e le angherie subite a scuola.
Ci troviamo quindi di fronte ad un Ella più fragile, più sensibile ma allo stesso tempo anche più dura rispetto al primo capitolo ma del resto, non è l'unica ad essere cambiata infatti anche Reed, forse a causa dei sensi di colpa o dei suoi sentimenti finalmente evidenti verso Ella, è meno Bad Boy.
Scoprire quindi un Reed dolce, paziente e sensibili mi ha mandato ancora più in fibrillazione...

"Ne ho piene le scatole di fare giochetti, Ella. Per me al mondo esisti solo tu e nessun'altra. Se mi vedi parlare con qualcuna, sappi che sto parlando di te. Se mi vedi camminare accanto a qualcuna, vorrei che fossi tu." Fa un passo verso di me. "Sei l'unica per me."

I riflettori però questa volta non sono puntati solo su Reed e Ella, ma anche sul resto della famiglia Royal.
Avremo modo infatti di conoscere meglio tutti i membri della famiglia, a partire da Gideon di cui scopriremo molti segreti, a Callum che in Paper Princess sembrava solo una figura di circostanza ma che qui invece inizia a far vedere quanto sia importante il bene dei suoi ragazzi.

I Royal sono a pezzi, signore e signori. I gemelli hanno smesso di parlarmi, Seb deve aver detto qualcosa a Sawyer e ora entrambi mi guardano come se fossi un lebbroso. East sta tentando di soffocare il dolore scopando e Gid è arrabbiato con il mondo. E io? Sto annegando. 

Conosceremo quindi realmente Reed, Easton, Gideon, Sebastian e Sawyer perchè finalmente ci ritroveremo davanti a dei ragazzi "umani", veri, che sanno soffrire e amare e non solo ragazzi belli e palestrati capaci di dimostrare solo disprezzo e indifferenza.


In Paper Prince ho amato tantissimo anche la narrazione che questa volta si avvale di un fantastico POV tra Reed e Ella. Vedere il punto di vista di Reed infatti mi ha fatto apprezzare ancora di più questo personaggio ma essendo #TeamReed forse sono un po' di parte ahahah.
Come per il primo romanzo anche il secondo a mio avviso, è stato scritto divinamente... la scrittura infatti è fluida, piacevole e scorrevole e proprio per questo motivo il libro si legge in un batter d'occhio.

E se inizialmente sare frustrati per il tira e molla tra Reed e Ella vi assicuro che poi uscirete fuori di testa per i terribili colpi di scena finali... e già se il primo libro vi aveva lasciati a bocca aperta, qui non potrete fare a meno di strapparvi i capelli. Quindi iniziate a leggere Paper Prince ma armatevi di pazienza perchè anche qui ci sarà da soffrire... Cosa succederà a Reed e Ella? Lo scopriremo a settembre con Paper Palace.

"Posso essere un casino."
"Si, ma sei il mio casino."

4 commenti:

  1. grazie per la bella recensione, ti è proprio piaciuto questo libro eh? ispira tanto anche me!

    RispondiElimina
  2. Caspita 5 libri!!! La cosa mi spaventa un po'...mi sono ripromessa di cominciare con il primo a settembre in modo che se mi piace ho gli altri e due subito disponibili...ma adesso dovrò rivedere i miei piani..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto si poi è difficile che in genera dia 5 gattini ma queste due autrici sanno il fatto loro... Leggili subito e soffri con me in attesa del terzo ;-)

      Elimina